Cerca
  • beatriceraso

Cambiamento strategico: la forza di volontà, a volte, non basta!

Buon lunedì!

Oggi voglio parlarvi di come indurre le persone a cambiare, in meglio, abitudini disfunzionali che condizionano negativamente la loro vita. Siamo abituati ad un approccio derivato dalla psicologia classica basato sulla comprensione delle cause. Per essere più precisi, l'idea ben radicata è che il cambiamento, per essere effettivo, debba basarsi sulla cosciente rimozione delle cause che hanno generato il problema. In realtà, ammesso che si possano ricostruire fedelmente nel passato, le cause dei disagi attuali e la loro comprensione non porteranno al cambiamento. Per arrivare ad un cambiamento reale, bisogna intervenire sulla persistenza del disturbo nel presente e non sulla sua formazione nel passato.

Quale è la strategia giusta, allora? Solo un'esperienza correttiva può annullare l'effetto di quella vecchia. E si deve trattare di esperienze emozionali, concrete, che rompano gli schemi rigidi di percezione e reazione che il soggetto attua in modo ripetitivo. A volte, queste esperienze accadono per caso, ma il più delle volte ci vuole qualcuno in grado di indurle.


Anche le neuroscienze ci vengono in aiuto, dimostrando come l'80% delle nostre più importanti attività mentali arriva al di sotto del livello di coscienza. Il cambiamento radicale dipende innanzitutto dal nostro cervello più antico e solo dopo viene a costituirsi grazie alle attività a livello di coscienza del cervello più recente.

Ecco che allora solo un terapeuta e un coach abili nella comunicazione suggestivo-evocativa e nell'uso di specifiche tecniche possono portare ad un'esperienza emozionale correttiva.

Con questo approccio, il cambiamento è rapido e duraturo. I benefici sono rivolti ad atleti di ogni livello che hanno bisogno di sbloccarsi, superare paure, vincere stati interni sabotanti o, semplicemente, persone che vogliono perdere abitudini negative come un cattivo rapporto con il cibo o il reiterare relazioni disfunzionali.

Se sei curioso sull'approccio del coaching strategico, contattami!



56 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti